I sintomi dell'eczema atopico

I sintomi dell'eczema atopico: Placche rosse + Cute secca + Prurito

L’intensità dei sintomi varia da una persona all'altra e in funzione dell'età del paziente e del momento dell'esame (periodo d'esacerbazione o di remissione). L'eczema atopico insorge quasi sempre nei primi tre mesi di vita.

L'eczema atopico evolve alternando periodi d'esacerbazioni e di remissioni

Prof. Carlo Gelmetti, dermatologo, Ospedale Maggiore Policlinico, Milano

Evoluzione dell'eczema atopico: sezione istologica

evoluzione eczema atopico sezione istologica

Ogni volta che appare un arrossamento, si tratta di un'esacerbazione. L'infiammazione insorge sempre nello stesso modo: 
Eritema (placche rosse) >> vescicole >> essudato >> croste (eventualmente edema)
 
zona arrossate eritema eczema atopico
essudato vesicole croste eczema atopico
gonfiore edema eczema atopico

Le placche rosse, gli essudati e l'edema sono i sintomi legati all'infiammazione.

 Inducono il prurito che provoca  a sua volta le lesione da grattamento e la lichenificazione :

lesioni da grattamento escoriazioni eczema atopico
 
Le escoriazioni rappresentano un rischio di sovrainfezione.
 
ispessimento lichenificazione eczema atopico
 

In periodo di remissione, su tutto il corpo o intorno alle lesioni può essere presente una secchezza cutanea. Secchezza che implica il prurito.
 

pelle secca eczema atopico xerosi

E qui si cade nel seguente circolo vizioso:

eczema atopico Infiammazione Prurito Grattamento Sovrainfezione

I vari sintomi possono insorgere allo stesso tempo secondo le zone del corpo.

Un prurito feroce può impedire il sonno del bambino, con una ricaduta sulla qualità di vita del piccolo e dei suoi genitori.

 

 

 

Le localizzazioni

  •  Prima di 1 anno, l'eczema atopico colpisce le zone "convesse" (guance, fronte) le braccia e l'addome del lattante.

 L’eczema atopico del lattante evolve mediante esacerbazioni, spessissimo in coincidenza con la dentizione e le infezioni rinofaringee.

lattante localizzazioni eczema atopico

  • Passato l'anno, nel corso dei mesi, le placche d'eczema lasciano le parti "convesse" del corpo per situarsi nelle pieghe, quelle dei gomiti, gambe o dietro le orecchie, quest'ultimo punto è del tutto caratteristico della dermatite atopica.

bambino localizzazioni eczema atopico

Verso i 3-4 anni, l'eczema colpirà in prevalenza le pieghe, ma anche le mani e il volto intorno alla bocca e sulle palpebre.  
La secchezza della cute resta costante. Verso i 5-6 anni, scompaiono le forti esacerbazioni, ma il bambino manterrà spessissimo una cute molto secca. 

  •   Nell'adulto, se la dermatite persiste, le parti più colpite sono il volto, il collo e le mani.

adulto localizzazioni eczema atopico

Saperne di più        La dermatite atopica dell adulto

Cosa fare per evitarlo?

L'esacerbazione dell'eczema deve essere subito curata
Applicare una crema a base di cortisone per ridurre l'infiammazione
Durante la fase di remissione

 

La crema a base di cortisone riduce l'infiammazione

ridurre infiammazione eczema atopico

I corticoidi, applicati solo sulle zone infiammatori calmeranno rapidamente l'infiammazione. Un trattamento ben seguito sin dall'inizio consentirà al paziente di notare molto rapidamente un miglioramento della qualità di vita. Applicare degli emollienti sulla pelle secca accanto alle zone infiammatorie.

E' indispensabile applicare degli emollienti per rigenerare la cute e ridurre la secchezza.

ridurre secchezza eczema atopico

La secchezza cutanea (xerosi) è quasi costante e spesso associata ai pruriti («la pelle secca prude»).
L’applicazione degli emollienti è indispensabile per rigenerare la cute e ridurre la secchezza.